Monastero Benedettine

Monastero di Sant’Antonio Abate 

Le monache Benedettine si trasferirono in loco nel 1503 ed iniziarono a trasformare l’edificio donato dall’Università di Eboli in un sontuoso Monastero, costruendo anche l’annessa chiesa. Le monache, nonostante le due soppressioni, non hanno mai abbandonato il Monastero e tutt’oggi vi risiedono.